Acquasparta, iniziative concrete a sostegno delle famiglie. Corrieri (PdF Umbria): “Aiuti per crescere che dovranno comunque crescere”

27/11/2019 - Umbria Notizie (42 visite)

«Lo stanziamento è modesto, ma la direzione è quella giusta», ha dichiarato Gaia Corrieri del Popolo della Famiglia Umbria, dopo la pubblicazione dell’Avviso che disciplina l’erogazione di contributi per il sostegno della prima infanzia che il nuovo Assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche Familiari del Comune di Acquasparta Sara Marcucci ha voluto attivare. «I contributi economici a sostegno delle giovani coppie, o nuclei monogenitoriali con minori da 0 a 3 anni ed i contributi economici per donne sole o giovani coppie in attesa di un figlio, sono senza dubbio un passo importante verso le necessità oggettive delle famiglie per contrastare un devastante declino demografico che interessa anche il nostro territorio».

«Per la proposta, indirizzata sia ad Italiani, sia a stranieri residenti da almeno un anno nel Comune, è stata utilizzata una modalità di comunicazione mai stata utilizzata precedentemente: l’informativa è arrivata anche ad ogni bambino nella scuola dell'infanzia, consentendo una rapida diffusione delle notizie soprattutto verso le utenze più direttamente interessate».
«Chiediamo al Comune di Acquasparta, che è il punto di riferimento per gestire i 25mila euro che sono stati assegnati alla Zona Sociale n.10 nell’anno 2019, di sollecitare la Regione dell’Umbria ad incrementare le risorse economiche a sostegno della genitorialità e della maternità, stanziamenti che devono essere considerati come un “piano di ricostruzione” contro la denatalità e per uscire dalle oggettive situazioni di bisogno», ha concluso Gaia Corrieri ricordando che ogni risorsa investita nelle famiglie è sempre destinata a generare una ricchezza per l’intera società.

Fonte: Umbria Notizie