Cookie Consent by PrivacyPolicies.com


Campagna pro pillola abortiva, Popolo della Famiglia chiede parere Medici chirurghi e odontoiatri e Aifa.

Pdf Veneto - Pubblicato il 18/04/2021 - Visite: 80 Facebook Twitter
IncrFont Stampa

Il partito del Popolo della Famiglia del Veneto ha scritto una lettera alla Fnomceo, federazione nazionale ordini medici chirurghi e odontoiatri e Aifa, agenzia italiana del farmaco, a proposito della campagna dell’Unione atei agnostici razionalisti, arrivata di recente anche a Venezia dopo aver attraversato varie città tra cui Vicenza, a favore dell’uso della pillola abortiva. Massimiliano Zannini, coordinatore regionale veneto de Il Popolo della Famiglia e consigliere della Municipalità di Mestre Carpenedo nel gruppo ‘Luigi Brugnaro sindaco’, Danilo Bassan, segretario Regionale PdF per il Veneto e Dirigente PdF, Paolino d’Anna, consigliere Comunale di Venezia nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Dirigente PdF, Roberto Azzalin, Consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Dirigente PdF, Paola Ganz, Consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano nella lista Luigi Brugnaro Sindaco e Dirigente PdF, Luigina Tanduo, Operatore Sanitario, Consigliere di Municipalità di Marghera nella lista Luigi Brugnaro, sindaco (Progetto Civico), Lucia Castellani, consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano nella lista Luigi Brugnaro Sindaco (Progetto Civico), Stefano D’Almo, consigliere Municipalità di Venezia Murano Burano nella lista Luigi Brugnaro Sindaco (Progetto Civico), Maria Elena Corezzola, Medico chirurgo, Consigliere Municipalità di Mestre Carpenedo nella lista Luigi Brugnaro Sindaco, Emmanuele Muresu, Bioeticista e Consigliere Comunale di Venezia nella lista Luigi Brugnaro Sindaco, Gianpaolo Furlan, Presidente Circolo PdF Padova e Dirigente PdF, Mara Barazza, dirigente PdF, Carla Condurso, presidente Circolo PdF Treviso e Dirigente PdF, Luigino Rancan medico chirurgo, Dirigente PdF chiede “nel vostro ruolo di Medici e Presidenti ci venga comunicata in via completa ed esaustiva tutta la verità sui rischi della RU486, volutamente, irragionevolmente e completamente estromessi dai seducenti messaggi propagandati: a) “con la terapia farmacologica l’ho potuto fare in tutta sicurezza”(sic.) riferito all’aborto farmacologico e alla definizione stessa di terapia b) “La RU486 evita il ricovero ospedaliero e l’operazione chirurgica” (sic.)“.

Fonte: VicenzaPiù

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.