De Carli (Popolo della famiglia): “Bene la differenziata a Riolo. Perché allora si è insistito con la discarica Tre Monti?”

25/10/2020 - Mirko de Carli
IncrFont Stampa Facebook Twitter

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.

“I dati sulla raccolta differenziata a Riolo Terme confermano come la comunità riolese non sia incivile nella gestione dei rifiuti, anzi: si ribadisce invece che il sistema di raccolta dei rifiuti usato fino a prima della nuova procedura introdotta era decisamente fallimentare e andava rimosso radicalmente. Da tempo, come Popolo della Famiglia, chiedevamo un programma di raccolta domiciliare con tariffe puntuali e chiare per le famiglie”, dichiara Mirko De Carli, capogruppo in consiglio comunale a Riolo Terme per Il Popolo della Famiglia.
“Rimane dunque un forte rammarico per aver accatastato per anni migliaia di tonnellate di rifiuti che potevano essere gestiti diversamente per una responsabilità e una scelta diretta di chi gestisce e non dei cittadini. Una domanda ci sorge comunque spontanea: quanto del materiale raccolto con la nuova procedura viene gestito in modo da essere effettivamente “differenziato” rientrando nei cicli di produzione? ” conclude De Carli.