Il Popolo della famiglia avvia il dialogo con forze politiche di ispirazione cristiana

30/10/2019 - Corriere di Cesenate
Visite: 15
whatsapp

Il coordinatore del Circolo cittadino del Popolo della famiglia, Massimo Pistoia, ha preso carta e penna e ha scritto alla stampa locale. Con il suo intervento ha illustrato una serie di incontri con le forze politiche che si schierano sia nel centrodestra sia nel centrosinistra, ma che si ispirano alla Dottrina sociale della Chiesa. In vista ci sono le elezioni regionali del gennaio prossimo.

Di seguito ampi stralci del testo di Pistoia.

Dopo il periodo estivo Il Pdf Cesena ha intrapreso una serie di incontri con le forze politiche di ispirazione cristiana che si sono confrontate nell’ultima tornata elettorale amministrativa a Cesena, per trovare delle convergenze sui temi che ci stanno particolarmente a cuore: la tutela della vita dal concepimento alla morte naturale e la tutela della famiglia e in particolare di quelle numerose, con la presenza di anziani e disabili. Riteniamo infatti importante unire le forze e iniziare un cammino comune pur mantenendo le differenze delle proposte politiche, allo scopo di essere più incisivi a livello cittadino e guardare poi alle prossime tornate elettorali a partire da quelle regionali e poi arrivare a quelle nazionali.

Con i Cattolici nel centrodestra il percorso è iniziato in campagna elettorale attraverso l’alleanza che ci ha portati al voto di giugno, abbiamo più volte incontrato gli esponenti del movimento politico che si è presentato con la lista Cambiamo e concordato delle attività di sensibilizzazione della cittadinanza in merito ai temi sul fine vita e sulla gestione degli affidi.

Abbiamo incontrato il consigliere Enrico Castagnoli dandogli la piena disponibilità a supportarlo nella sua azione politica a difesa di tali principi e a dare il nostro contributo per l’interpellanza sulla questione del calo della natalità e delle misure che si possono intraprendere a suo favore, come il quoziente famigliare o il reddito di maternità presenti nel nostro programma elettorale.

Abbiamo intrapreso degli incontri anche con i Popolari per Cesena, con i quali ci siamo ritrovati su diversi temi che ci accomunano, in primis la tutela della vita, sia per quella nascente sia per quella in difficoltà da accogliere e mai emarginare, sia per quella morente. Abbiamo avuto il piacere di conoscere personalmente l’assessore Labruzzo Carmelina ai servizi per le persone e le famiglie, prima dell’incontro ufficiale programmato per novembre in cui chiederemo ufficialmente di adottare le misure di sostegno alla natalità avanzate nel nostro programma elettorale.

Il percorso è stato intrapreso, il cammino è partito, ci sono tutte le premesse perché si possano lasciare alle spalle i pregiudizi, le difficoltà, i rancori e si possa iniziare a lavorare insieme. La nostra meta è chiara, arrivare a dare rappresentanza che sia forte e incisiva ai valori cristiani che ci ispirano, in una visione che partendo da Cesena, arrivi a livello regionale prima e nazionale poi.

Fonte: Corriere di Cesenate