Cookie Consent by PrivacyPolicies.com


La manifestazione dei buoni

Mario Adinolfi - Pubblicato il 03/03/2019 - Visite: 163 Facebook Twitter
IncrFont Stampa

Ieri alla manifestazione di Milano, quella dei “buoni”, quella di chi non discrimina, hanno perso tempo a distribuire volantini con la mia faccia avvolta dalle fiamme. Ce n’erano di uguali anche contro Salvini. La frasi che mi vengono attribuite sono una vera e l’altra no (non l’ho mai pronunciata), ma in fondo è poco interessante. Mi chiedo come si possa intitolare una manifestazione “prima le persone” e poi iconizzare gli avversari politici dando loro fuoco, per quanto metaforicamente. Non si accorgono di applicare logiche da inquisizione, di certo non santa. O forse se ne accorgono anche e godono delle loro immagini violente, dell’idea di far fisicamente male a chi non gradiscono. È il potere dei più buoni.



AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.