Mario Adinolfi: dal Governo niente per i figli “negli usa bonus da 500 euro a figlio, da noi bonus monopattino”

15/05/2020 - Popolo della Famiglia
IncrFont Stampa Facebook Twitter

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.

Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia, sottolinea le parole di Papa Francesco in occasione della Giornata Mondiale della Famiglia e aggiunge: “I partiti politici di tutti i colori, a ogni manovra economica sembrano essere dimentichi del dettato della Costituzione che all’articolo 31 ricorda il dovere di adottare misure economiche a sostegno delle famiglie, con particolare riguardo per quelle numerose.

Il modo straordinario con cui il governo Conte-DiMaio-Renzi-Zingaretti onora la Costituzione e la odierna Giornata della Famiglia è non aver previsto neanche un euro di bonus per le famiglie con figli. Negli Stati Uniti danno 500 dollari/mese di bonus per ciascun figlio. Da noi c’è il bonus monopattino”.

Anche il Popolo della Famiglia Sardegna si rammarica per il mancato sostegno alle famiglie sarde da parte di questo governo insensibile e chiede ai cittadini della Sardegna di tenerne conto quando sarà nuovamente possibile votare. Come ogni famiglia della Sardegna ci sentiamo stanchi, traditi da chi, per anni, ha continuato a illudere le famiglie ma, di concreto, ha fatto arrivare solo mancette e bonus inutili. L’unica consolazione è l’aiuto che la Regione Sardegna sta dando alla popolazione sarda attraverso il “Bonus Famiglia” da 800 euro.

Un piccolo contributo, che non è comunque sufficiente a soddisfare le tante esigenze delle famiglie sarde in questo momento di seria difficoltà. Constatiamo che piccoli aiuti alle famiglie come questo della Regione Sardegna stanno arrivando esclusivamente da diverse regioni d’Italia e non dal governo centrale, il quale dovrebbe sostenere regioni e famiglie ma si “dimentica”, puntualmente, di farlo.