Mario Adinolfi: Il Popolo della Famiglia è riconosciuto come quarta area politica del Paese

29/04/2019 - Mario Adinolfi
IncrFont Stampa Facebook Twitter

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.

Per la prima volta il Popolo della Famiglia è riconosciuto come quarta area politica del Paese (il famoso “quarto polo” di cui parlavo alle elezioni del 4 marzo) con pariteticità rispetto alle altre dal Corriere della Sera. Grazie al Popolo della Famiglia Piemonte per aver ottenuto questo risultato. L’obiettivo politico del Popolo della Famiglia è andare al governo: ogni voto dato a noi il 26 maggio alle europee e alle amministrative serve ad avvicinare il giorno in cui un soggetto autonomo cristianamente ispirato andrà a presidiare i principi essenziali e quindi non negoziabili direttamente nella stanza dei bottoni. Ogni voto negato al PdF avvicina il giorno in cui eutanasia e suicidio assistito saranno depenalizzati, in cui per la famiglia e per la vita si spegnerà persino l’eco delle chiacchiere, prive di fatti, dei soliti noti. A voi la scelta.

Mario Adinolfi