Mario Adinolfi: Renzi cita il nostro: Ci ricorderemo!

05/03/2019 - Mario Adinolfi
IncrFont Stampa Facebook Twitter

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.

Sul suo libro Renzi cita il nostro "ci ricorderemo". Prova a dirsi orgoglioso di aver consentito a due maschi di "sposarsi" e insieme dice di commuoversi ripensando a San Giovanni Paolo II e alla Gmg del 2000. Vedi, Matteo, io e te siamo stati amici. Ti ho anche aiutato a scalare il Pd e a mandare ai giardinetti D'Alema. Poi quando hai cominciato a dar retta a Ivan Scalfarotto, ho mollato te e lui e il Pd. Perché per commuoversi ripensando a San Giovanni Paolo II, bisogna essere seri. Io so che non sei stupido e so che sai bene cosa ti avrebbe detto quel Papa se tu avessi osato proporgli il "matrimonio" tra due uomini. Perché se c'era un pregio che aveva Wojtyla era la estrema chiarezza. Tu, caro Matteo Renzi, hai tradito la tua storia e hai pagato per aver tradito. Non si può tenere insieme quel che insieme non può stare.