Mario Adinolfi: Diario di una campagna a febbraio - 21° giorno

21/02/2020 - Mario Adinolfi
IncrFont Stampa Facebook Twitter

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.

Ci siamo, ultimo fine settimana di campagna elettorale che si apre con una iniziativa al Rione XXII, il ventiduesimo su ventidue rioni di Roma. Sapete qual è? È Il Rione Prati, zona di palazzi risorgimentali e vie che rievocano quel periodo storico a partire da piazza e viale Mazzini. Anche la parrocchia che ci ha ospitato oggi è stata costruita nel XIX secolo ed è comunque maestosa perché Leone XIII prima e San Pio X dopo risposero colpo su colpo agli “italiani” che provavano a forgiare anche urbanisticamente la città di Roma come capitale d’Italia dopo averla presa allo Stato pontificio.

Vabbè, ma vi ho annoiato con troppa storia in questo diario. A piazza dei Quiriti l’iniziativa con Costruiamo Insieme e Convergenza Cristiana è andata molto bene. Domani, sabato 22 dalle ore 12.30, ci vediamo alla Sala Capranichetta di piazza Montecitorio con tanti amici e spiegheremo le ragioni profonde di questo lavoro faticosissimo che stiamo compiendo. Chi vuole partecipi a questa nostra festa. E poi tutti in strada ai banchetti del Popolo della Famiglia. Per prendere un voto alla volta, il 1 marzo ormai è dietro l’angolo.