Mario Campanella è il nuovo coordinatore regionale Piemonte del Popolo della Famiglia

Pubblicato il 14/09/2020 Autore/Fonte: Pdf Piemonte Visite: 219
IncrFont Stampa Facebook Twitter

Con lui altri due piemontesi, Valter Boero e Cristina Zaccanti, nominati ai vertici nazionali del partito Pomezia (RM), 13 settembre 2020

 Con la presenza di oltre 200 delegati regionali e la consueta significativa delegazione piemontese, il Popolo della Famiglia ha celebrato il suo 1° Congresso nazionale per il rinnovo degli organi dirigenziali. Mario Adinolfi è stato riconfermato Presidente del partito per i prossimi quattro anni, ancora coadiuvato da Nicola Di Matteo come Coordinatore nazionale. La novità politica è rappresentata dal comasco Andrea Brenna che sarà il nuovo Segretario nazionale. Nominato anche il Consiglio nazionale, composto da 6 membri tra i quali il torinese Valter Boero, già candidato alla Presidenza regionale del Piemonte nelle elezioni del 2019. L’assise pidieffina ha nominato Coordinatore regionale del partito il cuneese Mario Campanella, mentre l’eporediese Cristina Zaccanti svolgerà il ruolo di referente della regione presso il Consiglio nazionale.
“Non posso negare la soddisfazione per la nomina che mi è stata proposta dai vertici nazionali del partito e che è stata votata in Assemblea – queste le prime parole del nuovo Coordinatore -. Cercherò di lavorare con la stessa dedizione di chi mi ha preceduto ed ha reso possibile il radicamento del Popolo della Famiglia in Piemonte. L’obiettivo è coinvolgere il maggior numero di iscritti e simpatizzanti in ruoli attivi nel nuovo organigramma regionale. Con il massimo impegno per sostenere le nostre liste ed i nostri candidati alle imminenti elezioni del 20/21 settembre (in comuni importanti come Moncalieri e Stresa) e con lo sguardo già proiettato alle elezioni comunali di Torino 2021".