Nicola Di Matteo (PdF): “Parte la campagna elettorale a Roma e nelle altre aree metropolitane”

29/09/2020 - Pdf Lazio
IncrFont Stampa Facebook Twitter

AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.

Il Popolo della Famiglia (PdF) si prepara alla campagna elettorale per le prossime elezioni comunali, che si svolgeranno nella primavera del 2021. Milioni di italiani andranno al voto per scegliere il sindaco a Roma e in grandi aree metropolitane come Milano, Torino, Bologna e Napoli. “In questi giorni, stiamo svolgendo i coordinamenti regionali per mettere a punto la nostra strategia, alla luce di quanto emerso nel primo congresso nazionale del PdF, svoltosi a Pomezia (Roma) lo scorso 18 settembre, che ha approvato la mozione ‘Per andare al governo del Paese’ ”, ha dichiarato Nicola Di Matteo, vice-presidente e coordinatore nazionale del PdF. “I nostri responsabili e militanti sono pronti a portare a Roma e nelle altre città i punti-chiave della nostra proposta politica d’ispirazione cristiana, soprattutto sulla difesa della vita, della famiglia e dei più deboli”.

Per quanto riguarda in particolare le elezioni comunali a Roma, l’azione riguarderà anche le elezioni dei presidenti dei quindici municipi e dei relativi consigli. Proprio ieri sera, si è svolta una riunione del coordinamento regionale del PdF Lazio, con la partecipazione del presidente nazionale del PdF Mario Adinolfi, del coordinatore nazionale Nicola Di Matteo e del coordinatore regionale Massimo Boschi. “Intendiamo contribuire a chiudere il penoso capitolo della gestione del M5S, che tanti danni ha fatto a Roma e ai romani”, ha sottolineato Di Matteo, “per avviare una nuova politica che sia attenta alle reali esigenze di questa grande e complessa città, con un’attenzione particolare ai temi della famiglia, della scuola e del lavoro”.