Cookie Consent by PrivacyPolicies.com


Roiate (Rm): Mozione del popolo della famiglia a sostegno della maternità. Di matteo (PdF): “Il dramma della denatalità anche nella valle dell’aniene”

Pdf Lazio - Pubblicato il 21/04/2021 - Visite: 337 Facebook Twitter
IncrFont Stampa

Il gruppo consiliare del Popolo della Famiglia al comune di Roiate (Roma) ha presentato una mozione sul sostegno della maternità in vista della prima riunione di quest’anno del Consiglio comunale del piccolo centro della Valle dell’Aniene, che si svolgerà venerdì prossimo 23 aprile nel Palazzo Comunale.

“La nostra proposta”, spiegano i tre consiglieri del PdF Alessandra Trigila, Gilda Lombardi e Francesco Garroni Parisi, “è motivata dalla costante decrescita demografica: dal 2014 al 2019, la popolazione di Roiate è diminuita di 85 persone, pari ad oltre l’11%, e rispecchia la drammatica tendenza dei centri abitati della Valle dell’Aniene e in generale di tutto il territorio nazionale. Il contributo comunale per la maternità consentirebbe alle madri, in particolare se prive di attività lavorativa, di affrontare l’arrivo di un figlio con maggiore serenità e fiducia nel futuro”.

“L’emergenza epidemiologica da Covid 19”, sottolinea Nicola Di Matteo, vicepresidente e coordinatore nazionale del PdF, “ha dimostrato come la famiglia sia la cellula fondamentale su cui si basa la società. Mamme e papà, nonni, ragazzi e bambini stanno resistendo alla grave crisi che colpisce il nostro Paese costruendo tra le mura domestiche circoli virtuosi di aiuto e sostegno reciproco, materiale e morale. Il Popolo della Famiglia ribadisce dunque che, anche a Roiate e il tutta la Valle dell’Aniene, il dramma della denatalità va combattuto promuovendo e sostenendo le famiglie”.

Roiate, 21 aprile 2021


AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.