Cookie Consent by PrivacyPolicies.com


Torino: una città che muore ogni giorno di più - Valter Boero (Popolo della Famiglia): La denatalità è un cancro che sta uccidendo il nostro capoluogo: continuiamo ad ignorarla?

Pdf Piemonte - Pubblicato il 14/04/2021 - Visite: 186 Facebook Twitter
IncrFont Stampa

Torino, 13 aprile 2021 - "La fotografia che fa oggi  il Corriere della Sera su Torino è impietosa": queste le prime parole di Valter Boero, Coordinatore torinese del Popolo della Famiglia, a commento della fotografia del quotidiano sulla situazione demografica del capoluogo piemontese. "Un declino certificato dalla demografia: meno di 6000 nati/anno a fronte di oltre 10000 decessi, senza contare l'effetto Covid".
"Il quotidiano - continua Boero- dimentica che Torino non ha il coraggio di aiutare oltre 5000 mamme/anno che rinunciano alla gravidanza e soprattutto di chiamare in causa gli Amministratori che hanno condotto la Città nel disastro demografico ed economico". 
"È ora - conclude Boero - che la Città di Torino abbia una nuova Amministrazione ed i vecchi Amministratori siano pensionati. E che dopo le abbondanti e facili fotografie del disastro vengano indicate anche le soluzioni per uscirne: il Popolo della Famiglia ha il programma pronto e si candida a cambiare il clima in città. Solo così Torino potrà finalmente ri-nascere"

Comunicato Stampa
Popolo della Famiglia


AAA cerchiamo braccia e cuore, astenersi perditempo!

Carissimo/a, cerchiamo collaborazioni in tutta Italia per fondare nuovi circoli del Popolo della Famiglia. Il Popolo della Famiglia è un soggetto politico aconfessionale e valoriale, di ispirazione cristiana aperto a tutti quelli che condividono il suo programma in difesa dei valori “non negoziabili”: il diritto alla vita; il diritto dei figli ad avere un padre e una madre; la dignità della persona, del lavoro e la sussidiarietà. Se condividi i nostri ideali e se vuoi aiutarci a difenderli, ti invitiamo a contattarci tramite questa pagina. Grazie.