Eutanasia e suicidio assistito

Immagine mancante
PULA, POPOLO DELLA FAMIGLIA SARDEGNA: ROBERTO, NOI CI SIAMO, SCEGLI LA VITA!

Il Popolo della Famiglia Sardegna, dopo essere venuto a conoscenza del triste viaggio verso la Svizzera intrapreso dal giovane Roberto Sanna, di Pula, per poter ricorrere al suicidio assistito dopo un anno di sofferenze causate dalla Sclerosi laterale amiotrofica, desidera lanciare un appello al ragazzo ricordando che la sua vita conta e che conta al punto tale che desideriamo con tutto il cuore che questo increscioso gesto non avvenga mai.

Immagine mancante Inserito il 05/03/2021

Immagine mancante
Cittadino polacco ricoverato in un ospedale inglese in stato di coma, è stato fatto morire di fame e di sete

Oggi, Giornata della Memoria, apprendiamo che RS, cittadino polacco ricoverato in un ospedale inglese in stato di coma, è stato fatto morire di fame e di sete, esattamente come avveniva nei bunker della fame di Hitler. Il Popolo della Famiglia Firenze dice: "abbiamo dimenticato qualcosa: restare umani".

Immagine mancante Inserito il 30/01/2021

Immagine mancante
L’Associazione Luca Coscioni sponsorizza il ricorso in Tribunale contro la Legge 40 per promuovere la maternità surrogata.Sciamanna (Popolo della Famiglia):Lupi travestiti da agnello e pubblicità spudorata all’utero in affitto

«Il copione è quasi sempre il medesimo, una storia toccante, un desiderio intenso, una circostanza ostile ed una società ingiusta che nega un diritto individuale che, dopo tali premesse, diventerà lecito ed incontestabile. La coppia di Terni che grazie all'Associazione Luca Coscioni ha presentato un ricorso alla magistratura romana, per ottenere l’autorizzazione alla fecondazione assistita in abbinamento ad una terza donna che si offrirebbe come solidale gestante, è la prova provata che che sia che si parli di eutanasia, o aborto, o droga o utero in affitto, la tecnica di entrata non cambia: far leva all'emotività per sdoganare un illecito ed in questo caso la prossima fermata sarà la compravendita di bambini».

Immagine mancante Inserito il 03/01/2021

Immagine mancante
Cristin, una testimone della “quasi morte” (Eutanasia)

Quando si parla di eutanasia il dibattito si polarizza sempre attorno al vecchio astio anticlericale (e anticristiano) che nel nostro angolo di mondo si usa per screditare tutti gli articoli della vera fede. Sarebbe invece più onesto, intellettualmente, e più proficuo, considerare i racconti di chi è tornato indietro da quegli stati comatosi in cui i sani giurano che nessuno vorrebbe stare.

Immagine mancante Inserito il 09/10/2020

Immagine mancante
Processo Cappato-Welby, cronache dal Tribunale di Massa

Ricostruzione del caso Trentini e dello svolgimento in aula del processo che ha aperto un vulnus radicale nell’ordinamento giurisprudenziale della Repubblica: suicidare qualcuno ormai si può.

Immagine mancante Inserito il 29/07/2020

Immagine mancante
Vorrei rischiare di morire con Laura

Laura ha 24 anni, vive in Belgio e ha ottenuto di accedere all’eutanasia, legale nel suo paese, per grave e insopportabile sofferenza psicologica, che sta durando da tanti anni: Laura è depressa.

Immagine mancante Inserito il 11/07/2020

Immagine mancante
Marco Cappato - Mina Welby, una sentenza attesa in tribunale

Una delegazione del Popolo della Famiglia ha manifestato ieri davanti al tribunale di Massa dove si è tenuta l’ennesima udienza del processo a Mina Welby e Marco Cappato per l’aiuto prestato al suicidio in Svizzera di Davide Trentini. La decisione dei giudici è stata di rinviare ancora la sentenza, che arriverà a questo punto a quattro anni dal decesso provocato da Erika Preisig.

Immagine mancante Inserito il 10/07/2020

Immagine mancante
Eutanasia: Come si vive dove si può decidere di morire?

Si dice spesso, in ambiti svariati, che “la legge fa costume”. Se questo è corretto, le legislazioni su divorzio e aborto possono restituire solo un po’ l’idea del clima che l’eutanasia crea nei Paesi dov’è legale. Un’intervista.rn

Immagine mancante Inserito il 09/07/2020

Immagine mancante
Presidio del Popolo della Famiglia, mercoledì prossimo, davanti al Tribunale di Massa

Presidio del Popolo della Famiglia, mercoledì prossimo, davanti al Tribunale di Massa, dove si celebra l'udienza conclusiva del processo Cappato-Welby, per il concorso al suicidio di Davide Trentini, in Svizzera. I militanti del PdF, saranno presenti, non solo dalla Toscana ma anche da fuori regione, in questa circostanza importantissima, nella quale sono in gioco i fondamenti della nostra civiltà, non solo giuridica, ma tout court".

Immagine mancante Inserito il 07/07/2020

Immagine mancante
8 Luglio - Corte di Assise di Massa. Processo a Mina Welby e Marco Cappato

8 Luglio - Corte di Assise di Massa. Processo a Mina Welby e Marco Cappato

Immagine mancante Inserito il 29/06/2020

Immagine mancante
Riflessioni filosofiche sull’eutanasia alla tedesca

I difensori della “dolce morte” come i difensori del dovere di prolungare l’esistenza – ha scritto Robert Spaemann – condividono la medesima prospettiva per cui anche negli estremi stadi della vita occorre sempre fare qualcosa (dare la vita o la morte) che spossessa abusivamente l’uomo dell’atto di morire». Invano si sperava che la fresca cicatrice lasciata all’umanità dai totalitarismi l’avesse vaccinata dal desiderio di dissoluzione.

Immagine mancante Inserito il 28/06/2020

Immagine mancante
L'8 luglio muore il diritto?

Sulla morte per suicidio assistito a Basilea di Davide Trentini operata a Basilea dalla famigerata Erika Preisig con la collaborazione decisiva di Mina Welby e Marco Cappato è in corso un processo che l’8 luglio vivrà il suo passaggio determinante.

Immagine mancante Inserito il 17/06/2020

Immagine mancante
“Dopo la (dolce) morte”: programmi d’oltretomba della dissoluzione

Ancora prima dell’assoluzione di Cappato, segmenti di politica e dell’associazionismo sferravano l’attacco alla cultura della vita. Capiamo perché.

Immagine mancante Inserito il 24/05/2020

Immagine mancante
Eutanasia, la mente fa dei giri immensi e poi ti frega. Con Don Giovanni Grappasonni Carismatico Esorcista

Ne parliamo con Don Giovanni Grappasonni Carismatico Esorcista. “Marta, 24 anni, anoressica, potrà farsi uccidere. E se fosse tua sorella? Alessandro, 18 anni, bullizzato. Potrà farsi uccidere? E se fosse tuo figlio? Maria, 70 anni, ha un tumore. Potrà farsi uccidere. E se fosse tua nonna? Lucia, 45 anni, disabile. Potrà farsi uccidere e se fosse tua mamma?

Immagine mancante Inserito il 23/05/2020

Immagine mancante
PdF Padova: “Battaglia per la Vita - No all’eutanasia e all’aiuto al suicidio”

«Ce l’ha ricordato papa Francesco ad inizio d’anno: “nella cura della persona malata il sostantivo “persona”, viene sempre prima dell’aggettivo “malata”» ha affermato Nicola Di Matteo, coordinatore nazionale del Popolo della Famiglia, presente al recente Congresso Regionale del PdF, in occasione della XXVIII GIORNATA MONDIALE DEL MALATO.

Immagine mancante Inserito il 10/02/2020

Immagine mancante
Processo di Marco Cappato e Mina Welby, una delegazione del Popolo della Famiglia di Imperia va a Massa a difesa della vita

Gli imputarti avrebbero violato l'art. 580 del codice penale avendo aiutato il suicidio del cittadino di Massa Davide Trentini affetto da sclerosi multiplarn

Immagine mancante Inserito il 10/02/2020

Immagine mancante
Massa, processo Welby-Cappato. «Noi in piazza per la vita»

Il Popolo della Famiglia manifesta davanti al Tribunale contro l’eutanasia. Corte d’Assise: manca un testimone della difesa, udienza rinviata a marzo.

Immagine mancante Inserito il 07/02/2020

Immagine mancante
Manifestazione del Popolo della Famiglia a Massa per l'ultima udienza del processo a Marco Cappato e a Mina Welby

Manifestazione del Popolo della Famiglia a Massa per l'ultima udienza del processo a Marco Cappato e a Mina Welby

Immagine mancante Inserito il 05/02/2020

Immagine mancante
Popolo della Famiglia a Massa per il processo a carico di Marco Cappato e Mina Welby - 5 febbraio 2020

Popolo della Famiglia a Massa per il processo a Marco Cappato e Mina Welby - 5 febbraio 2020

Immagine mancante Inserito il 05/02/2020

Immagine mancante
TG3 Toscana sulla manifestazione del Popolo della Famiglia a Massa per il processo a carico di Marco Cappato e Mina Welby

TG3 Regionale della Toscana Manifestazione del Popolo della Famiglia a Massa per il processo a Marco Cappato e Mina Welby del 5 febbraio 2020.

Immagine mancante Inserito il 05/02/2020

Immagine mancante
Mario Adinolfi: Stefano, il Vescovo, il suicidio e New York

Stefano era solo uno dei tanti. Malato, estremamente sofferente, economicamente affaticato aveva letto di quanto levarsi di mezzo con una bella iniezione in Svizzera fosse “una lezione di dignità”. Lo aveva letto sui giornali, sulla sentenza della Corte Costituzionale celebrata da tutti i media senza eccezione che il 22 novembre scorso aveva depenalizzato il suicidio assistito, su quella del tribunale di Milano che il 23 dicembre aveva assolto Marco Cappato.

Immagine mancante Inserito il 03/02/2020

Immagine mancante
Mario Adinolfi - Temi etici e scenari politici (Radio Campus, 29 gennaio 2020)

Il candidato dell’Altra Emilia Romagna (i figli de L’Altra Europa di Tsipras) ha preso lo 0.26, la lista giovanilambientalistaleghista lo 0.28, la candidata di Marco Rizzo pur iperesposto televisivamente e ospite fisso nei talk show (quello che dice che è figa la Corea del Nord) lo 0.4, quella di Potere al Popolo lo 0.3 come noi. Su 17 liste presenti, 7 hanno fatto zerovirgola. In questa intervista, pur accettando lo sfottò perché sportivamente se perdi ci devi stare, ho provato a chiedere: perché solo il Popolo della Famiglia attira tanto odio e astio, non bisognerebbe sfottere almeno analogamente la sconfitta dei teorici del comunismo nordcoreano? Non sarà che i nostri temi, la nostra stessa ispirazione cristiana, sono così irritanti da provocare la risata (isterica) che vuole seppellirci?

Immagine mancante Inserito il 29/01/2020

Immagine mancante
No al suicidio assistito - Si alla vita - Manifestazione del Popolo della Famiglia a Massa, Mercoledì 5 febbraio 2020

No al suicidio assistito - Si alla vita - Manifestazione del Popolo della Famiglia a Massa, Mercoledì 5 febbraio 2020

Immagine mancante Inserito il 28/01/2020

Immagine mancante
Dove il suicidio assistito frutta #organi “donati”

Il quotidiano canadese Ottawa Citizen annunciava con entusiasta enfasi negli scorsi giorni la stretta correlazione tra medici che praticano il suicidio assistito e l’improvvisa pletora di parti del corpo umano di riserva per coloro che necessitano di trapianti di organi.

Immagine mancante Inserito il 20/01/2020

Immagine mancante
No all’eutanasia, conferenza di Adinolfi a Segromigno

Incontro con il Popolo della Famiglia alla parrocchia della Santissima Vergine dei Dolori

Immagine mancante Inserito il 08/01/2020

Immagine mancante
Mario Adinolfi: L'olocausto degli improduttivi

L’intervista agiografica di Francesco Merlo a Marco Cappato oggi su Repubblica contiene bugie, ammissioni, evoluzioni pericolose. Mi vergogno per Cappato che dice che il suicidio assistito in Svizzera costa “mille euro, spese di viaggio comprese”, spero smentisca subito questa clamorosa bugia, tutti sanno che i costi vanno dai dieci ai ventimila euro.

Immagine mancante Inserito il 28/12/2019

Immagine mancante
«Suicidio assistito, un'idiologia di morte»

Un pubblico attento ha preso parte lunedì sera, presso l'Auditorium "Cecilia Zane" di Gavardo, all'incontro con Mario Adinolfi, presidente del Popolo della Famiglia, sui temi del fine vita

Immagine mancante Inserito il 26/11/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi a Pavia: “Una persona può essere lasciata libera di uccidersi? No!”

Un incontro pubblico al Broletto sul tema eutanasia, con un Mario Adinolfi, che non le ha mandate a dire.

Immagine mancante Inserito il 16/11/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi a Pavia per lanciare un messaggio contro eutanasia e suicidio assistito

Mercoledì 13 Novembre 2019 presso la sala conferenze del Broletto di Pavia si terrà un incontro pubblico, dal titolo “La vita non si tocca”.

Immagine mancante Inserito il 09/11/2019

Immagine mancante
Jesi: manifesti contro l’eutanasia, si infiamma lo scontro

Camion vela contro l’eutanasia, Agnese Santarelli (Jesi in Comune) interroga la giunta, ma le risponde il Popolo della Famiglia.

Immagine mancante Inserito il 24/10/2019

Immagine mancante
Partanna. Il Popolo della Famiglia a difesa della vita, sempre.

Giuseppina Randazzo: “Con la mia sedia a rotelle a Bari per dire SI alla vita.

Immagine mancante Inserito il 16/10/2019

Immagine mancante
Giornata europea dei risvegli, Popolo della Famiglia Padova: “si risveglino anche le nostre coscienze!”

Bassan (PdF): “Necessario l’aiuto ai malati e alle loro famiglie. Non certo la morte”

Immagine mancante Inserito il 07/10/2019

Immagine mancante
Leccesi a Bari per la manifestazione del Popolo della Famiglia contro il suicidio assistito

Alla manifestazione hanno partecipato diversi disabili e le loro famiglie provenienti anche da altre regioni.

Immagine mancante Inserito il 06/10/2019

Immagine mancante
Manifestazione del Popolo della Famiglia durante il congresso dell'ass.ne Luca Coscioni

Manifestazione del Popolo della Famiglia a Bari durante il congresso sul fine vita dell'ass.ne Luca Coscioni a Bari.

Immagine mancante Inserito il 06/10/2019

Immagine mancante
TG3 Intervista Mirco Fanizzi - Popolo della Famiglia Puglia

Intervista del TG3 a Mirco Fanizzi (Pdf Puglia) durante la manifestazione contro il congresso dell'associazione Luca Coscioni.

Immagine mancante Inserito il 06/10/2019

Immagine mancante
Lettera a Cappato e ai congressisti di Bari

Caro Marco Cappato, come sai l’eutanasia attiva che il congresso dell’associazione Luca Coscioni chiederà nel suo congresso da oggi a Bari è legale solo in Benelux e Canada.

Immagine mancante Inserito il 03/10/2019

Immagine mancante
Prima conferenza nazionale sul fine vita

Il Popolo della Famiglia invita a manifestare

Immagine mancante Inserito il 03/10/2019

Immagine mancante
Suicidio assistito. Per il Popolo della Famiglia “la vita non è un bene disponibile”

Il Popolo della Famiglia scende in campo contro la liberalizzazione del suicidio assistito e dell’eutanasia, dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale.

Immagine mancante Inserito il 29/09/2019

Immagine mancante
Eutanasia, Adinolfi: "Si apre una pagina orrida e da far west"

Il Popolo della Famiglia scende in campo "contro la liberalizzazione del suicidio assistito e dell’eutanasia, dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale"

Immagine mancante Inserito il 26/09/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi: senza dignità

Marco Cappato indossa i galloni del vincitore e lo è senza dubbio. Non c'è quotidiano che non gli dedichi almeno un articolo agiografico, dai toni epici. Repubblica chiude il suo citando la figlia "che si chiama Vittoria". Certo, è una vittoria netta. Ed è la sconfitta forse irreversibile di quell'ormai inconsistente schieramento prolife, che ha svolto per un anno una opposizione impalpabile salvo poche lodevoli eccezioni. Di sicuro non si contano tra questi i partiti o leader politici, tutti ben nascosti dietro la fontanella dell'acqua di Ponzio Pilato. Tanto, quid est veritas...

Immagine mancante Inserito il 26/09/2019

Immagine mancante
SUICIDIO ASSISTITO: PDF, “PER I CRISTIANI E’ L’ORA DELLA RESISTENZA” LA 4a FESTA NAZIONALE DE LA CROCE DA DOMANI 27/9 A POMEZIA (RM)

Il Popolo della Famiglia scende in campo contro la liberalizzazione del suicidio assistito e dell’eutanasia, dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale. “Per i cristiani è l’ora della resistenza, per il PDF della disobbedienza civile”, ha dichiarato Mario Adinolfi, presidente del movimento politico fondato nel 2016 dopo l’esperienza dei due Family Day.

Immagine mancante Inserito il 26/09/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi: La foglia di fico delle quattro condizioni

Giovanni Bianconi scrive una paginata di Corriere della Sera mostrandosi bene informato sulle “quattro condizioni” con le quali la Consulta depenalizzerà domani il suicidio assistito per salvare dal carcere Marco Cappato ...

Immagine mancante Inserito il 23/09/2019

Immagine mancante
Popolo della Famiglia, convegno ad Ancona contro l’eutanasia: «L’unica morte “buona” è quella naturale»

Un convegno per ribadire il no del Popolo della Famiglia all'ipotesi di rendere legale l'eutanasia.

Immagine mancante Inserito il 22/09/2019

Immagine mancante
Campagna choc anti eutanasia, da oggi anche a Bergamo

I circoli locali del Popolo della Famiglia sostengono pienamente le ragioni della campagna pubblicitaria messa in atto da Pro Vita e Famiglia di Bergamo e dalle altre associazioni aderenti, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla legalizzazione del suicidio assistito.

Immagine mancante Inserito il 19/09/2019

Immagine mancante
Eutanasia e suicidio assistito, mobilitazione del Popolo della Famiglia di Monopoli

Fanizzi: “Rispondiamo all’appello del Cardinale Bassetti”

Immagine mancante Inserito il 18/09/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi (Pdf) ad Agenzia Stampa Italia: “Corte Costituzionale non consenta mercato della morte”

Il governo precedente non ha fatto molto per le politiche della famiglia. Non mi aspetto granchè da quello attuale, perché nasce “con un impianto ideologico che rischia di essere lontano dalle esigenze concrete”. Non si combatte infatti la bassa natalità rafforzando gli asili nido, elemento sottolineato invece dal premier Giuseppe Conte, “ma col reddito di maternità che è la proposta di sempre del Popolo della Famiglia”.

Immagine mancante Inserito il 17/09/2019

Immagine mancante
Conferenza Stampa - No Eutanasia e Suicidio Assistito - Sabato 21 settembre 2019 Ancona

Conferenza Stampa - No Eutanasia e Suicidio Assistito. Sabato 21 settembre 2019 ore 10:30 presso Bar giuliani - Corso Garibaldi 3, Ancona.

Immagine mancante Inserito il 16/09/2019

Immagine mancante
EUTANASIA E SUICIDIO ASSISTITO: IL PDF SI MOBILITA NEL LAZIO. NICOLA DI MATTEO: “RISPONDIAMO ALL’APPELLO DEL CARDINALE BASSETTI”

Il Popolo della Famiglia ha iniziato una mobilitazione a Roma e nel Lazio per informare i cittadini sul tema del suicidio assistito e sulla conseguente deriva eutanasica che si va prospettando anche in Italia.

Immagine mancante Inserito il 16/09/2019

Immagine mancante
Eutanasia e suicidio assistito: a Viterbo il popolo della famiglia in strada

Ieri a Viterbo, all’esterno delle parrocchie di San Leonardo Murialdo e Santa Barbara, il Popolo della Famiglia, con la presenza del coordinatore provinciale Paolo Baldasarre, ha iniziato attività informative rivolte ai cittadini sul tema del suicidio assistito e sulla conseguente deriva eutanasica che si va prospettando anche in Italia.

Immagine mancante Inserito il 16/09/2019

Immagine mancante
Eutanasia, a che punto siamo?

In questi ultimi anni abbiamo assistito in Europa allo svolgersi di episodi inquietanti, in cui erano protagonisti da un lato bambini e persone malate (Charlie Gard, Alfie Evans, Vincent Lambert) e dall'altro il potere giudiziario di paesi come Inghilterra e Francia che ha deciso la sospensione del sostegno vitale: ossigeno, acqua, alimentazione.rnrnA nulla ? valsa l'opposizione tenace dei parenti, ai quali è stata negata persino la possibilità di trasferire il malato in altra struttura. Ancora più inquietante e stato l'episodio di Noa Pothoven, la diciassettenne olandese che ha ottenuto di essere accompagnata nel suicidio mediante privazione di acqua e cibo.

Immagine mancante Inserito il 15/09/2019

Immagine mancante
Campagna contro l’eutanasia del Popolo della Famiglia. Il Governo riapre il dossier

“La vita è un bene prezioso che va tutelato, non soppresso. ” E’ quanto dichiara Fabio Sebastianelli, presidente del “Popolo della Famiglia” Marche, in occasione dell’inizio nella nostra regione della campagna di sensibilizzazione organizzata da Pro Vita contro l’eutanasia e il “suicidio assistito”, alla quale il PDF aderisce insieme ad altri partiti e associazioni.

Immagine mancante Inserito il 15/09/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi: Le parole di Basetti pietra miliare. I cattolici in tutti i partiti non restino indifferenti.

Mario Adinolfi, presidente nazionale del Popolo della Famiglia, commenta così l’intervento del cardinale Bassetti sul tema del fine vita...

Immagine mancante Inserito il 11/09/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi a Radio Maria parla di suicidio assistito, pma e eutanasia

Mario Adinolfi a Radio Maria parla di suicidio assistito, pma e eutanasia

Immagine mancante Inserito il 08/09/2019

Immagine mancante
Ho il diritto di morire? Problemi e prospettive sul fine vita

Si terrà a Marsala il prossimo venerdì 6 settembre, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, l’incontro formativo sulle importanti questioni etico-sociali dell’eutanasia, del suicidio e della cura della vita umana.

Immagine mancante Inserito il 30/08/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi a Rai Radio 1 - Parla di Eutanasia e Suicidio Assistito

Mario Adinolfi a Rai Radio 1, 5 agosto 2019.

Immagine mancante Inserito il 05/08/2019

Immagine mancante
IL POPOLO DELLA FAMIGLIA PRONTO A FERMARE LA NASCITA DI SEDI PER IL SUICIDIO ASSISTITO SUL TERRITORIO

Il parere del Comitato di Bioetica spiana la strada alla nascita di “cliniche” sulla modalità svizzera

Immagine mancante Inserito il 30/07/2019

Immagine mancante
Sedi per il suicidio assistito, il Popolo della Famiglia Molise non ci sta

Il Popolo della Famiglia Molise annuncia, a seguito del parere favorevole del Comitato nazionale di bioetica alla depenalizzazione del suicidio assistito, la sua mobilitazione per evitare che possano nascere sul territorio “cliniche” impostate sulla modalità svizzera di trattamento di questi casi.

Immagine mancante Inserito il 30/07/2019

Immagine mancante
Hai più di sessanta anni? Quanto scritto qui ti riguarda.

Se non vuoi nel brevissimo futuro essere considerato solo un peso e un costo sociale insostenibile quando sei malato, devi leggere i link sottostanti e conseguentemente votare alle prossime elezioni europee l'unico movimento che difende la vita dal concepimento alla morte naturale, Il Popolo della Famiglia-Alternativa Popolare.

Immagine mancante Inserito il 16/05/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi: le leggi formano il costume

Ho trascorso anni a spiegare una ovvietà: attenti alle nuove leggi, forgiano la morale corrente e certamente formano i costumi delle generazioni a venire. Quando si propone una norma va valutata anche dal punto di vista etico anche se questo aggettivo sembra non piacere più a nessuno, ma chi ritiene di far premio su una visione cristiana della vita la scorciatoia dell'amoralità non può permettersela.

Immagine mancante Inserito il 14/02/2019

Immagine mancante
Siete pronti per la legge sull'eutanasia?

Arriva nelle commissioni Giustizia e Affari Sociali della Camera il testo del disegno di legge di iniziativa popolare proposto dalla associazione Luca Coscioni e recepito dal presidente di Montecitorio, Roberto Fico. Anche il premier Giuseppe Conte, incontrando tre settimane fa i promotori, ha assicurato che il governo avrebbe fatto la sua parte per ottemperare agli obblighi derivanti dal richiamo della Corte Costituzionale a legiferare in materia di eutanasia e suicidio assistito.

Immagine mancante Inserito il 29/01/2019

Immagine mancante
Mario Adinolfi: come muore un (bimbo) italiano

"Devo comunicarvi il mio rammarico nell'informarvi che il vostro bambino è morto il 22 gennaio 1943 per infiammazione delle vie respiratorie. Non aveva fatto registrare alcun tipo di miglioramento durante il suo ricovero qui. Il bambino non sarebbe certamente mai diventato utile alla società ed avrebbe anzi avuto bisogno di cure per tutta la vita. Siate confortati dal fatto che il vostro bambino ha avuto una dolce morte". Questo scriveva lo psichiatra nazista Ernst Illing in una lettera indirizzata ai genitori di uno dei tanti bambini gravemente disabili soppressi negli ospedali hitleriani a seguito dell'applicazione della Aktion T4.

Immagine mancante Inserito il 28/04/2018

Immagine mancante
Mario Adinolfi: «Se vi piacciono Cirinnà ed eutanasia, votate come nel 2013. Sennò l’unica novità è il PDF»

Il presidente del PDF, Mario Adinolfi, risponde alle accuse che un certo mondo cattolico gli rivolge sul “partitino monotematico”, sul “voto utile”, sui suoi rapporti con il PD e con Monti, sulla spaccatura del Family Day e molto altro. E, infine, apre ad uno scenario inedito dopo le elezioni.

Immagine mancante Inserito il 26/02/2018

Immagine mancante
Mario Adinolfi, Il mormorio di un vento leggero: Eutanasia

Mario Adinolfi, Il mormorio di un vento leggero: Eutanasia. Trasmissione del 23 marzo 2015 da Radio Maria.

Immagine mancante Inserito il 25/03/2015