Cookie Consent by PrivacyPolicies.com


Scuola

Immagine mancante
Attenzione ai “laboratori scolastici”

Attenzione ai “laboratori scolastici” di Rachele Sagramoso (La Croce 06/05/2021)

Immagine mancante Inserito il 24/05/2021

Immagine mancante
Scuola e pandemia: un disastro!

«La scuola che si trascina i problemi da sempre, non può che peggiorare!»

Immagine mancante Inserito il 04/05/2021

Immagine mancante
Modena, si riaprano subito anche le scuole medie e superiori

Mozione urgente a prima firma della capogruppo Fdi-Popolo della Famiglia Elisa Rossini: 'Lavorare per immediata ripresa delle attività didattiche in presenza'

Immagine mancante Inserito il 07/04/2021

Immagine mancante
Lettera aperta del Popolo della Famiglia Firenze a una Preside sconosciuta: "Cara Signora, evitiamo di andare incontro al Sunset limited!..."

Non si conosce il nome della scuola media inferiore fiorentina nella quale una tredicenne è stata filmata mentre veniva picchiata da ben sette suoi coetanei, vedi La Nazione, qui. Leggiamo, ancora sul medesimo quotidiano, che la Preside comprensibilmente ha chiesto l'anonimato per la scuola. Interpellata dal cronista, la Preside ha parlato dei progetti portati avanti dalla scuola per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo, anche in collaborazione con la polizia postale.

Immagine mancante Inserito il 01/02/2021

Immagine mancante
A Radio Maria presentato Il Grido dei Penultimi

A Radio Maria presentato Il Grido dei Penultimi

Immagine mancante Inserito il 20/07/2020

Immagine mancante
Azzo...lina che disastro! - De Carli a Canale Italia 29 giugno 2020

Azzo...lina che disastro! - De Carli a Canale Italia 29 giugno 2020

Immagine mancante Inserito il 01/07/2020

Immagine mancante
Il Popolo della famiglia in Piemonte chiede sforzi concreti per riorganizzare il sistema scolastico nella regione

Valter Boero (PdF-Piemonte):« Per i piemontesi poche chiacchiere e passiamo ai fatti»

Immagine mancante Inserito il 26/06/2020

Immagine mancante
Scuola: impossibile tornare a settembre

Il mondo della scuola vive settimane complicate e tormentate tra scioperi, polemiche e proposte surreali avanzate dal Ministro e sembra che la luce non riesca a far uscire dal tunnel la scuola italiana. Ieri Avvenire certificava la chiusura ormai data per certa di migliaia di scuole paritarie, a causa della scelta scellerata del governo di non stanziare un miliardo di euro a sostegno delle scuole libere, e tanti insegnanti e operatori scolastici da giorni si interrogano su come poter riprendere la didattica in presenza senza dover accettare la follia dei divisori in plexiglas tra i banchi degli alunni.

Immagine mancante Inserito il 11/06/2020

Immagine mancante
Il rebus del protocollo per il rientro a scuola

Abbiamo chiesto a gran voce una road map chiara per il rientro a scuola a settembre e invece ci siamo ritrovati un protocollo definito dal Comitato tecnico scientifico con diverse misure presentate che risultano, a detta di molti operatori scolastici con cui ci siamo confrontati in questi giorni, davvero impraticabili. Invece di utilizzare questi tre mesi per aprire e favorire un proficuo dialogo tra scuola (coinvolgendo tutti i suoi attori: insegnanti, personale ATA, dipendenti amministrativi e dirigenti) e famiglie si è scelto di “calare dall’alto” un “piano di riapertura delle scuole” che potrebbe malauguratamente generare disordine e grande confusione.

Immagine mancante Inserito il 04/06/2020

Immagine mancante
Mirko De Carli: “Serve un piano per il rientro a scuola e per le assunzioni dei docenti”

“La manifestazione pubblica del Comitato “Priorità alla scuola” tenutasi a Faenza conferma l’urgenza di un vero e proprio piano di rientro a scuola da perfezionare entro settembre e non annunci contraddittori ed evasivi da parte del Ministro e del Governo”

Immagine mancante Inserito il 25/05/2020

Immagine mancante
Scuole paritarie a Genova, sos del Popolo della Famiglia

Il Popolo della Famiglia di Genova denuncia il prevedibile affossamento delle scuole paritarie, con pesantissime conseguenze, se il Governo Conte non disporrà provvedimenti adeguati.

Immagine mancante Inserito il 18/05/2020

Immagine mancante
Antonio Panero (Popolo della Famiglia Cuneo): Altro che 'Rilancio': il governo uccide la libertà educativa

"In provincia di Cuneo una scuola paritaria su tre rischia la chiusura ed è incredibile che il Governo più assistenzialista di tutti i tempi abbia trovato solo qualche briciola per affrontare la situazione"

Immagine mancante Inserito il 15/05/2020

Immagine mancante
Un piano per il rientro a scuola dal primo giugno

Una delle questione gestite nella maniera più illogica e, per certi versi assurda, risulta essere quella della pubblica istruzione italiana. Il Ministro Azzolina dopo aver proposto una folle modalità di rientro a scuola attraverso la fantasiosa “didattica a metà”, ritirata nella giornata di ieri grazie anche alle pressioni esercitate come Popolo della Famiglia, non si è ancora espressa con la necessaria e doverosa “road map” per il rientro graduale dei nostri ragazzi a scuola.

Immagine mancante Inserito il 07/05/2020

Immagine mancante
De Carli (Popolo della famiglia): inaccettabile didattica a metà che ricadrebbe unicamente sulle famiglie

“Le dichiarazioni del Ministro Azzolina ci lasciano molto preoccupati, perché l’onere di questa ipotetica didattica ‘a metà’ ricadrebbe ancora una volta in pieno sulle famiglie”.

Immagine mancante Inserito il 04/05/2020

Immagine mancante
Stanno uccidendo gli istituti cattolici

Per la riapertura delle scuole il problema principale non è solo quando si riaprirà, ma anche il come si riaprirà e quali scuole potranno riaprire. Infatti, è cruciale la situazione delle scuole paritarie, per le quali da tempo come Popolo della Famiglia, ci stiamo battendo affinché venga riconosciuto il diritto delle famiglie alla scelta della scuola, statale o paritaria, per l’istruzione dei figli, attraverso l’introduzione di un reale buono scuola con l’applicazione del costo standard ossia all’ammontare minimo di risorse da riconoscere a ciascuna scuola pubblica – statale e paritaria - sulla base di parametri certi.

Immagine mancante Inserito il 30/04/2020

Immagine mancante
Libertà d'educazione: come stiamo in Italia?

La qualità della scuola dipende dalla libertà d'educazione; per non avvilire le intelligenzern

Immagine mancante Inserito il 10/02/2020